Vita di Preghiera: “La consacrazione a Maria” (n°41)

Origine e scopo

Sulla Croce Gesù ci ha affidati a sua Madre: «Ecco tuo figlio» (Gv 19,26). C’è stato un «prima» e un «dopo»: a partire da quel momento Maria ci ha presi tutti quanti nel suo Cuore come figli suoi. Ha obbedito a questa parola di Gesù e da quel giorno non ha mai mancato di prendersi cura di noi, facendoci visita in ogni parte del mondo per manifestarci la sua tenerezza materna e la sua sollecitudine. In seguito Gesù ci ha invitati per il tramite di San Giovanni ad accogliere Maria nel nostro cuore e nella quotidianità della nostra vita: «Ecco tua Madre» (Gv 19, 27). Tutti abbiamo la possibilità di rispondere all’invito di Gesù prendendo con noi Maria, come fecero San Giuseppe (cfr. Mt 1, 20), San Giovanni (cfr. Gv 19) e numerosi altri grandi santi della storia della Chiesa, che erano innamoratissimi di Maria… Hanno risposto a questo invito di Gesù e sono diventati grandi santi alla scuola di Maria, con Lei, per Lei e attraverso di Lei.

Il messaggio di Fatima rinnovato a Medjugorje

Nei diversi luoghi in cui è apparsa, in particolare a Fatima e a Medjugorje, la Vergine Maria ci invita sempre alla preghiera, alla penitenza e alla conversione. Ci vuole santi e ci prepara per il Cielo.

Ci invita inoltre a consacrarci al Cuore di Gesù e al suo Cuore Immacolato. È un messaggio che riecheggia in modo speciale a Fatima.

Il 13 maggio 1917 in Portogallo Maria appare a tre pastorelli nella Cova da Iria (la piccola valle della Pace) di Fatima.

Chiede loro:

  • di pregare tutti i giorni il rosario per la pace (affinché la prima guerra mondiale finisca il prima possibile) e
  • di pregare per la conversione dei peccatori.

In seguito affida loro tre segreti:

  • la visione dell’inferno;
  • un invito: «avete visto le anime di quelli che si perdono (…) Per salvarle Dio vuole diffondere in tutto il mondo la devozione al mio Cuore Immacolato.»
  • la visione profetica delle grandi persecuzioni che la Chiesa dovrà attraversare. Questo segreto si concluderà con la realizzazione della promessa del trionfo del suo Cuore: «Alla fine il mio Cuore Immacolato trionferà.»

A Medjugorje il 25 agosto 1991 la Vergine Maria ci ha detto: «Cari figli, anche oggi vi invito alla preghiera, ora come non mai, da quando il mio piano ha cominciato a realizzarsi. Satana è forte e vuole disturbare i miei progetti di pace e di gioia e farvi pensare che mio Figlio non sia forte in ciò che ha deciso. Perciò vi invito, cari figli, a pregare e a digiunare ancora più intensamente. Vi invito a qualche rinuncia per la durata di nove giorni, affinché con il vostro aiuto si realizzi tutto ciò che voglio realizzare secondo i segreti iniziati a Fatima.

Vi invito, cari figli, a comprendere l’importanza della mia venuta e la serietà della situazione. Voglio salvare tutte le anime e presentarle a Dio. Perciò preghiamo affinché tutto quello che ho cominciato si realizzi completamente. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.»

Il messaggio di Fatima è fondamentale per capire bene l’importanza della consacrazione al Cuore Immacolato di Maria. Nel secondo segreto di Fatima Maria ci spiega che è Dio stesso a desiderare che ci rifugiamo nel Cuore di Maria e a voler diffondere in tutto il mondo questa devozione a Maria per la salvezza di tutti… A Medjugorje Maria ribadisce che il suo Cuore trionferà e che lei ha bisogno di noi oggi per vivere e testimoniare intorno a noi questa felicità di appartenerle.

Il 13 giugno 1917 la Vergine Maria diceva a Lucia: «Gesù vuole servirsi di te per farmi conoscere ed amare. Egli vuole stabilire nel mondo la devozione al mio Cuore Immacolato. A chi praticherà questa devozione io prometto la Salvezza, queste anime saranno predilette da Dio, come fiori posti da Me per ornare il suo trono.»

Rispondere alla sua chiamata

La nostra Comunità appartiene alla Vergine Maria e la nostra consacrazione quotidiana al suo Cuore porta frutto non soltanto per noi stessi, ma anche per tutti coloro che portiamo nei nostri cuori e nelle nostre preghiere. Grazie alla nostra preghiera possiamo «accelerare» il trionfo del suo Cuore.

Il 25 luglio 2019 a Medjugorje Maria ci ha detto: «Figlioli, verranno le prove e voi non sarete forti ed il peccato regnerà, ma se siete miei, vincerete perché il vostro rifugio sarà il Cuore di mio Figlio Gesù. Perciò figlioli, ritornate alla preghiera affinché la preghiera diventi vita per voi, di giorno e di notte. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.»

Fatima e Medjugorje sono un messaggio di speranza nel nostro mondo lacerato dall’odio, dall’egoismo, dalla menzogna, dalla confusione e dalle guerre. Satana non trionferà e i suoi piani saranno sventati dal Cuore Immacolato di Maria.

Ricordiamoci che il 25 marzo 1984, festa dell’Annunciazione, sulla piazza San Pietro in comunione spirituale con tutti i vescovi del mondo Papa Giovanni Paolo II ha consacrato il mondo al Cuore Immacolato di Maria (estratti): «O Madre degli uomini e dei popoli, tu che “conosci tutte le loro sofferenze e le loro speranze”, tu che senti materna-mente tutte le lotte tra il bene e il male, tra la luce e le tenebre, che scuotono il mondo contemporaneo, accogli il nostro grido che, come mossi dallo Spirito Santo, rivolgiamo direttamente al tuo Cuore e abbraccia, con l’amore della Madre e della Serva, questo nostro mondo umano, che ti affidiamo e consacriamo, pieni di inquietudine per la sorte terrena ed eterna degli uomini e dei popoli. In modo speciale ti affidiamo e consacriamo quegli uomini e quelle nazioni, che di questo affidamento e di questa consacrazione hanno particolar-mente bisogno.» A nostra volta rinnoviamo quotidiana-mente la nostra consacrazione e preghiamo affinché la nostra Comunità, le nostre famiglie, le nostre diocesi e i nostri Paesi beneficino di questa consacrazione a Gesù per il tramite di Maria. Non lo rimpiangeremo!

La citazione

«Figlia mia, non ti abbandonerò mai. Il mio Cuore Immacolato sarà il tuo rifugio e la via che ti condurrà fino a Dio.»

La Vergine Maria a Lucia il 13 giugno 1917

Testi di consacrazione, estratti

«Affinché nelle Tue mani immacolate e misericordiosissime io divenga uno strumento utile per innestare e incrementare il più fortemente possibile la Tua gloria in tante anime smarrite e indifferenti e per estendere in tal modo, quanto più è possibile, il benedetto Regno del SS. Cuore di Gesù (…)

Dove Tu entri, infatti ottieni la grazia della conversione e santificazione, poiché ogni grazia scorre, attraverso le Tue mani, dal Cuore dolcissimo di Gesù fino a noi.»

San Massimiliano Maria Kolbe

«Maria, tu che ti sei innalzata per stare in mezzo a noi nell’ultima effusione dello Spirito sul mondo, Mediatrice di tutte le grazie, noi ci consacriamo al tuo Cuore Immacolato per accelerare la Pentecoste d’amore e la venuta di Cristo nella Gloria.»

Ephraïm

Per approfondire

Soltanto per oggi

  • Medito su quello che oggi mi dice Maria: «Ho bisogno di te .» Come posso farla conoscere e farla amare?
  • Ogni volta che sono tentato di scoraggiarmi medito nel mio cuore sulla promessa di Maria: «Alla fine il mio Cuore Immacolato trionferà.»

Letture

– Mémoires de soeur Lucie, Téqui.

– Lucie raconte Fatima, D.D.B.

– Marie au coeur de l’oeuvre de Jean-Paul II, Guillaume de Menthière, Mame.

– Fatima dans le plan de Dieu, Alexis Wiehe, E.D.B.

 

Il “Libro di Vita” è il testo fondante della spiritualità della Comunità. Puoi scaricarlo qui in italiano . La versione francese qui oppure puoi ordinarlo in francese da Editions des Béatitudes.

Oraison

Ces articles sur la vie d'oraison sont extraits du bulletin mensuel "Il est là !" publié à l'usage des membres de la Communauté des Béatitudes et de leurs amis. Il est rédigé par un collectif de laïcs, prêtres, frères et sœurs consacrés, membres de la Communauté, avec le désir de stimuler la vie de prière, essentielle à la vocation aux Béatitudes comme à toute vie chrétienne authentique... C'est pourquoi nous sommes heureux de vous partager ces contenus simples.

Thèmes

Etiquettes

ARTICLES QUI PEUVENT VOUS INTÉRESSER

Je souhaite recevoir vos newsletters

*Vous pouvez vous désabonner à tout moment en bas de chaque email (lire la politique de confidentialité).

We were unable to confirm your registration.
Your registration is confirmed.

“Votre don sera reçu par la Fondation pour le Clergé, en faveur de la Communauté des Béatitudes et les données recueillies sur le formulaire de don serviront aux communications de la Communauté des Béatitudes et de la Fondation pour le Clergé.”

Vivez l'Avent à
l'école des Saints

/

Inscrivez-vous pour suivre notre parcours viidéo