Le serate “Petali di rose” delle Beatitudini

Serate “Petali di rose”! Di cosa si tratta?

Tutti conoscono la data del 1° ottobre! No? È il giorno in cui tutta la Chiesa celebra Santa Teresa di Gesù Bambino e del Volto Santo, la monaca carmelitana di Lisieux…

Quest’anima ardente e grande missionaria di clausura aveva annunciato prima di entrare in Cielo, il 30 settembre 1897, di voler “trascorrere il suo Cielo facendo del bene sulla terra”… La Comunità delle Beatitudini, che considera la “piccola Teresa” come una delle sue maestre di vita spirituale, vuole aiutarla nella sua missione celeste organizzando ogni anno delle Serate Petali di Rose.

Tutto è iniziato nel 1992, durante la prima sessione organizzata dalla Comunità a Lisieux. Durante la veglia di intercessione nella basilica, Doudou Callens, un laico sposato della Comunità, ha commentato le parole di Teresa a suor Marie du Sacré-Cœur che le aveva detto: “Che dolore avremo quando ci lascerai”, al che Teresa aveva risposto: “Oh no, vedrai, sarà come una pioggia di rose” (estratto da: Carnet Jaune, Derniers entretiens, oppure Œuvres complètes, p. 1013). E durante questa veglia, prendendo in parola Teresa, migliaia di petali di rosa sono stati fatti cadere dalla cupola sulla folla in preghiera… Che immagine eloquente per i pellegrini! È stata quindi proposta una procedura che da allora è rimasta invariata in tutte le Serate Petali di Rose.

Dal 1992, infatti, tutte le case della Comunità nel mondo organizzano, intorno al 1° ottobre, serate di preghiera che riuniscono sempre molte persone, giovani e meno giovani, di tutti i ceti sociali…

Durante queste serate memorabili, lodiamo il Signore, ci lasciamo istruire dall’incredibile messaggio di Teresa, definita da Papa Pio X “la più grande santa dei tempi moderni”. Poi arriva il momento commovente delle testimonianze di esaudimenti, di grazie concesse dal Signore per l’intercessione di  S.Teresa…

Lo svolgimento della serata di preghiera

Poi arriva il momento del gesto personale. Che cos’è? Sempre lo stesso da quasi 20 anni…

Basta scrivere una lettera a Santa Teresa per presentarle le nostre richieste e fare in modo che sia lei a farsene ambasciatrice presso il Padre. Ogni lettera sarà inserita in una busta, sigillata dalla persona che l’ha scritta, che scriverà il suo indirizzo postale. Queste lettere non saranno aperte, né lette, ma semplicemente affidate a Teresa e alla preghiera della Comunità durante l’anno successivo.

Questo gesto non è magico, richiede ovviamente un investimento personale e soprattutto un atto di fede e di abbandono. Un anno dopo, nel mese di settembre, i membri della Comunità spediscono queste lettere etichettate con la data della prossima serata. Spesso, coloro che ricevono la lettera che hanno scritto, possono vedere le grazie che hanno ricevuto e meravigliarsi di quanto il Signore sia fedele e si prenda cura di ciascuno. È quindi un invito a testimoniare nella serata successiva e soprattutto a diventare missionari come Teresa invitando molti amici…!

Mettiamoci alla scuola di Santa Teresa che ha cantato l’Amore e la tenerezza di Dio e ci ha insegnato a fidarci e ad abbandonarci!

Di seguito trovate la locandina con le date e i luoghi delle Serate Petali di Rose in Italia. Non esitate a venire numerosi, con la vostra famiglia o i vostri amici. Se siete abituati a queste serate, siate missionari invitando nuovi amici ad accompagnarvi… Molte persone hanno ritrovato il cammino della fede grazie alla partecipazione a queste serate di preghiera. Il Signore conta su di voi!

(Questo articolo è stato redatto in lingua francese da Hervé Pichon, fratello laico, sposato e padre di famiglia. Membro della Comunità delle Beatitudini dal 1996, Hervé lavora al servizio della comunicazione e del sito della Comunità)

P. Giuseppe Maria

Entrato nella Comunità delle Beatitudini nel 2005, fr Giuseppe Maria è stato ordinato sacerdote nel 2017. Attualmente è Coordinatore nella Casa della Comunità di Noto.

Thèmes

Etiquettes

ARTICLES QUI PEUVENT VOUS INTÉRESSER

Je souhaite recevoir vos newsletters

*Vous pouvez vous désabonner à tout moment en bas de chaque email (lire la politique de confidentialité).

We were unable to confirm your registration.
Your registration is confirmed.

“Votre don sera reçu par la Fondation pour le Clergé, en faveur de la Communauté des Béatitudes et les données recueillies sur le formulaire de don serviront aux communications de la Communauté des Béatitudes et de la Fondation pour le Clergé.”

Rose_Petals_G25_2_8

1er octobre :
fête de sainte Thérèse de lisieux

Soirées pétales
de roses