Luca e Teresa: il loro primo “Impegno Temporaneo” nelle Beatitudini

pubblicato il 11 Settembre 2021

Nella casa di Noto e alla presenza del delegato del ramo dei laici, lo scorso 21 agosto durante i festeggiamenti dei 40 anni della presenza della Comunità in Italia, Teresa e Luca hanno pronunciato il loro primo impegno temporaneo nella Comunità delle Beatitudini.

E’ stato un momento di grande gioia condivisa con tutta la Comunità italiana e alcuni familiari. Luca e Teresa dopo alcuni anni di cammino nella famiglia francescana arrivano in Comunità il 7 gennaio 2017. Sono lì perché spinti dalla devozione per la famiglia Martin, di cui avevano letto alcuni libri. Rimangono colpiti dalla bellezza della liturgia e dal carisma della Comunità e subito chiedono di mettersi in cammino per capire cosa il Signore chiede loro come famiglia.

Luca e Teresa raccontano:

Vivevamo un periodo di crisi spirituale, il nostro desiderio era quello di vivere la fede come facevano le prime comunità cristiane, avevamo desiderio di radicalità e di concretezza. Arrivati in comunità ci ha colpito da subito la bellezza della liturgia e pian piano abbiamo sempre di più sentito il desiderio di approfondirne il carisma fin quando tutto questo non si è trasformato in un desiderio di viverlo come forma di vita. In questi quattro anni la nostra vita si è trasformata. Abbiamo fatto delle scelte mettendo al centro la volontà di Dio, la preghiera e questo ci ha portati a far crescere la nostra famiglia nell’Amore. E’ vero, ci sono momenti di tribolazione, ma quale cammino voluto da Dio è privo di ostacoli? questa consapevolezza ci permette di avere la motivazione a non arrenderci mai e a proseguire sempre facendoci guidare da Colui che dirige i nostri passi. Chiediamo a tutti voi fratelli e sorelle di pregare per noi affinché possiamo essere perseveranti fino alla fine e testimoni del Suo Amore dove Lui ci manderà

Per Luca e Teresa questo nuovo inizio è segnato anche dal trasferimento nella nuova casa, che hanno scelto di dedicare a Maria. Tante belle novità per questa giovane famiglia che Dio ha scelto di beneficare con la Sua presenza in mezzo a loro. Auguriamo a Teresa e Luca buon cammino!

 

P.S. Per saperne di più sulla presenza dei laici nella Comunità delle Beatitudini puoi cliccare qui

autore : P. Giuseppe Maria

Entrato nella Comunità delle Beatitudini nel 2005, fr Giuseppe Maria è stato ordinato sacerdote nel 2017. Attualmente è Coordinatore nella Casa della Comunità di Noto.

Articoli che potrebbero interessarti

Közösségünk a Hősök Téren

52° Congresso Eucaristico Internazionale tenutosi a Budapest

” Sono in te tutte le mie sorgenti” (Sal 87,7) – questo è stato il tema del 52° Congresso Eucaristico Internazionale tenutosi a Budapest dal 5 al 12 settembre 2021.

Vita di Preghiera: “L’orazione, un atto di Speranza” (n°16)

Introduzione In un precedente bollettino («Il est là!» n. 11) abbiamo sottolineato che per essere autentica, la preghiera deve essere un atto di fede, di speranza e di amore. Essa

Serate “Petali di Rose” 2021

Pubblichiamo la locandina con il calendario delle varie serate “Petali di Rose” che animeremo in Italia nel mese di ottobre. Preghiamo con fiducia il Signore perché faccia scendere dal Ci

Leggi altri articoli

Vita di preghiera “Il est là!” (n°1)

Perché questo bollettino? Eccovi il primo bollettino «Il EST LÀ!”, voluto per incoraggiare e aiutare i fratelli e le sorelle della Comunità delle Beatitudini a vivere la preghiera contemplativa.

Vita di Preghiera: L’unione con Dio (n°2)

«Ti farò mia sposa per sempre, ti farò mia sposa nella giustizia e nel diritto, nella benevolenza e nell’amore, ti fidanzerò con me nella fedeltà e tu conoscerai il Signore.»

Elezione del nuovo governo della Comunità

Dal sabato 26 ottobre alla domenica 3 novembre scorso si è svolta nella nostra casa di Nouan-le-Fuzelier l’Assemblea Generale della Comunità delle Beatitudini. (Per saperne di più sui preparativi

We were unable to confirm your registration.
Your registration is confirmed.

“Votre don sera reçu par la Fondation pour le Clergé, en faveur de la Communauté des Béatitudes et les données recueillies sur le formulaire de don serviront aux communications de la Communauté des Béatitudes et de la Fondation pour le Clergé.”

I've read Know more