I membri d’alleanza

Nella Famiglia Beatitudini, attorno alla Comunità, dei giovani, delle coppie, dei celibi, dei diaconi e dei sacerdoti diocesani, possono vivere della sua spiritualità nella loro vita quotidiana, prendendo un impegno come “ membri d’alleanza”. Ci sono diversi tipi di impegno e di modalità d’appartenenza alla Famiglia Beatitudini.

  • Gli Amici dell’Agnello sono dei fedeli o dei chierici di ogni età che vogliono vivere la spiritualità delle Beatitudini. Facendo un impegno annuale, esprimono il loro desiderio di condurre una vita di preghiera regolare basata sulla liturgia comunitaria e impegnandosi a partecipare attivamente alla vita e alla missione della Comunità. Inviare un e-mail per saperne di più
  • Per i giovani dai 16 ai 30 anni, l’impegno possibile è quello come Discepoli dell’Agnello. Questi giovani che, avendo fatto un’esperienza personale di conversione, scelgono Cristo come unico Signore e Maestro della loro vita. Si ritrovano insieme regolarmente in una casa e testimoniano della loro appartenenza ai Discepoli dell’Agnello con la loro fede e con il loro impegno concreto nella Chiesa e nella società.
  • Le Fraternità San Camillo di Lellis sono luoghi di accoglienza e di ascolto. I membri delle fraternità hanno sentito una vocazione particolare all’accompagnamento e alla preghiera e si sono formati a questo, in legame con la Comunità delle Beatitudini. Essi propongono a delle persone in difficoltà un accompagnamento di restaurazione interiore ed un ascolto di compassione.
  • Le Fraternità di Chierici Secolari. I membri di questa fraternità sono dei sacerdoti diocesani o religiosi che desiderano vivere della spiritualità della Comunità nel loro luogo di missione. Si ritrovano in fraternità locali con dei sacerdoti della Comunità per vivere dei tempi fraterni e delle missioni comuni.

“Aspirando ad una più grande unione con Dio, m’impegno: alla pratica quotidiana dell’orazione, alla lettura amorevole della Parola di Dio ogni giorno, alla frequentazione dei sacramenti, alla preghiera Mariana e a dimorare casto nel mio cuore e nel mio corpo. Mi impegno ugualmente a lavorare alla santificazione della gioventù del mio paese, con la preghiera, il digiuno e la testimonianza di una vita cristiana coerente secondo gli insegnamenti della Chiesa.

Signore, voglio amarti e farti amare, sii la mia luce e la mia forza.”

Estratto dall’impegno dei Discepoli dell’Agnello

Iscriviti alla newsletter in francese

I've read Know more